La filosofia di Piero Martinetti

Scarica l'e-book La filosofia di Piero Martinetti in formato pdf. L'autore del libro è Emilio Agazzi. Buona lettura su grandtoureventi.it!

Grandtoureventi.it La filosofia di Piero Martinetti Image

Si pubblica qui la tesi di laurea di Emilio Agazzi, discussa presso l'Università di Genova nel 1945, avendo come relatore Michele Federico Sciacca (1908-1975). Non si tratta di un lavoro giovanile occasionale, ma di una monografia compiuta e originale: la prima ricostruzione organica del pensiero di Martinetti, a pochi mesi dalla scomparsa del filosofo canavesano (1943). Il lavoro di Agazzi, che avrebbe certamente meritato di essere conosciuto in vita, si segnala per la fedeltà filologica ai testi martinettiani (all'epoca di non facile reperimento) e per la maturità del giudizio critico. Quella di Agazzi è una ricostruzione polemica specialmente nei confronti del neoidealismo italiano e del pensiero cattolico, che o ignorò, o travisò strumentalmente, l'opera di Martinetti. Agazzi rivaluta soprattutto il contributo di Martinetti alla storiografia filosofica, all'epoca negletto. In anni di rinascita martinettiana, questo contributo di Agazzi si segnala come un saggio anticipatore e ancora attuale.

INFORMAZIONE

DATA
2017
DIMENSIONE
1,13 MB
AUTORE
Emilio Agazzi
NOME DEL FILE
La filosofia di Piero Martinetti.pdf
La filosofia di Piero Martinetti - Emilio Agazzi | GoodBook.it

Chi non lo conoscesse affatto può accostarsi al suo pensiero leggendo gli studi di Amedeo Vigorelli, Piero Martinetti.La metafisica civile di un filosofo dimenticato (Bruno Mondadori, 1998), Giuseppe Colombo, La filosofia come soteriologia.L'avventura spirituale e intellettuale di Piero Martinetti (Vita e Pensiero, 2005), Brigida Bonghi, La fiaccola sotto il moggio della filosofia kantiana.

Gli scritti su Piero Martinetti

Divenuto, nel 1906, professore presso l'università di Milano, nella propria docenza Martinetti sviluppa il percorso metafisico-critico indicato dall'Introduzione, riflettendo, con una propria personale rimeditazione del kantismo, sui rapporti tra morale, metafisica e religione, fino a pubblicare una seconda ampia opera teoretica nel 1926, La libertà.

LIBRI CORRELATI