De divina proportione di Luca Pacioli. Facsimile da collezione con commentario

Abbiamo conservato per te il libro De divina proportione di Luca Pacioli. Facsimile da collezione con commentario dell'autore Luca Pacioli in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web grandtoureventi.it in qualsiasi formato a te conveniente!

Grandtoureventi.it De divina proportione di Luca Pacioli. Facsimile da collezione con commentario Image

Aboca Edizioni presenta il facsimile da collezione in tiratura limitata (500 esemplari numerati e certificati) del manoscritto De divina proportione, conservato presso la Biblioteca Universitaria di Ginevra. Si tratta della riproduzione in esclusiva dell’esemplare che Luca Pacioli donò a Ludovico il Moro e che Leonardo da Vinci illustrò di propria mano con una serie di poliedri. Il trattato espone le applicazioni della sezione aurea, attraverso riferimenti diretti alle conoscenze algebriche e geometriche dell’epoca e alla lezione di Piero della Francesca. Il trattato di Ginevra, il più importante in quanto preparato per il duca Ludovico il Moro, non era mai stato riprodotto in facsimile a causa di evidenti danni da microrganismi; un sapiente lavoro di restauro virtuale ha permesso una fedele ricostruzione del testo, dei seducenti poliedri disegnati da Leonardo da Vinci e delle splendide miniature esclusive, che potranno così essere ammirate nella loro bellezza originale. Concedendosi una “licenza artistica e legatoriale”, Aboca Edizioni ha sostituito la coperta moderna del volume originale con quella che, in una miniatura dell’opera, viene rappresentata nella scena del dono a Ludovico il Moro. Redatto nel 1498, in lingua volgare per favorirne la comprensione e la diffusione, il trattato si compone di quattro parti: - nella prima, dopo aver celebrato l’importanza della matematica, l’Autore tratta anche di teologia, di filosofia e di musica; introduce la proporzione divina spiegando che è divina perché per noi incomprensibile, magica, sovrumana: "Commo Idio propriamente non se po diffinire ne per parolle a noi intendere, così questa nostra proportione non se po mai per numero intendibile asegnare, né per quantità alcuna rationale exprimere,ma sempre fia occulta e secreta e da lì mathematici chiamata irrationale." - nella seconda espone il libro XIII degli elementi di Euclide e la genesi dei 5 corpi geometrici regolari. - nella terza descrive i corpi dei poliedri regulari e dependenti, con considerazioni filosofiche tratte dal Timeo di Platone - nella quarta descrive i corpi oblonghi (piramidi, coni e parallelepipedi) con le regole pratiche per il calcolo della superficie e del volume. L’opera ha suscitato e susciterà profondo interesse non solo negli ambienti matematici, ma anche nell'ambiente dell’arte pittorica e dell’architettura. Un facsimile di gran pregio, che impreziosisce le migliori collezioni. CARATTERISTICHE DEL FACSIMILE - Stampato su carta Pergamenata Stucco Fedrigoni da gr. 190 - Cucitura a mano a pieno punto con filo di cotone - Indorsatura in tela - Capitello primario bicolore realizzato a mano con filo di cotone su anima in canapa - Coperta in piena pelle di vitello conciata in botte al vegetale su assi in legno - Impressioni a caldo con cliché in ottone - Elementi metallici in ottone galvanizzato oro 24 carati - Misure: cm 21,5 x 30,5; IL COFANETTO Il cofanetto, oltre al facsimile, contiene anche il suo commentario, dal titolo Antologia della De Divina Proporzione di Luca Pacioli, Piero della Francesca e Leonardo da Vinci. Misure: cm 22,5 x 32,5 x 9. IL COMMENTARIO La proporzione divina è il tema dell'Antologia, un argomento affascinante che ha coinvolto i più importanti protagonisti del Rinascimento e che tutt'oggi stupisce. La più alta espressione del bello come percezione umana, ci deriva da come la natura sappia esprimersi con perfetti rapporti nelle forme, nelle collocazioni spaziali, nell'equilibrio fra i colori e nelle cadenze musicali. Nel libro la rilettura attuale della figura di Luca Pacioli e un inquadramento dei suoi interessi scientifici sono stati redatti da Piergiorgio Odifreddi, Duilio Contin e Antonio Pieretti. In questo saggio vengono inserite integralmente anche le parti aggiunte all'edizione a stampa del 1509 del De divina proportione: le lettere capitali dell'alfabeto, alcune tavole di architettura e il trattato Libellus di Piero della Francesca.

INFORMAZIONE

DATA
2010
DIMENSIONE
2,84 MB
AUTORE
Luca Pacioli
NOME DEL FILE
De divina proportione di Luca Pacioli. Facsimile da collezione con commentario.pdf
de divina proportione di pacioli, Antico o usato - AbeBooks

Descrizione: Aboca Edizioni, Sansepolcro. Rilegato. Condizione: nuovo. [Facsimile-Pacioli-Proporzione] Facsimile ad uso professionale del manoscritto De divina proportione, conservato presso la Biblioteca Universitaria di Ginevra.Si tratta dell'unica riproduzione in esclusiva dell'esemplare originale, illustrato dai poliedri disegnati da Leonardo da Vinci e da splendide miniature, che Luca ...

De Divina Proportione - Facsimile - Ziereis Facsimiles

Compra De divina proportione. SPEDIZIONE GRATUITA su ordini idonei. Passa al contenuto principale. Iscriviti a Prime Ciao, Accedi Account e liste Accedi Account e liste Ordini Iscriviti a Prime Carrello. Libri. VAI Ricerca Bestseller ...

LIBRI CORRELATI