Il reflusso laringo-faringeo. Dalle basi fisiopatologiche alla valutazione foniatrico-logopedica

Scarica l'e-book Il reflusso laringo-faringeo. Dalle basi fisiopatologiche alla valutazione foniatrico-logopedica in formato pdf. L'autore del libro è Maria Rosaria Barillari,Giuseppina Mirra,Umberto Barillari. Buona lettura su grandtoureventi.it!

Grandtoureventi.it Il reflusso laringo-faringeo. Dalle basi fisiopatologiche alla valutazione foniatrico-logopedica Image

La prevalenza della Malattia da Reflusso Laringo-Faringeo (LPRD), specie nei Paesi industrializzati, è aumentata in modo esponenziale soprattutto a partire dalla fine degli anni '90 tanto da essere causa frequentemente di disturbi a carico delle vie aero-digestive superiori nelle varie fasce di età. A differenza della Malattia da Reflusso Gastro-Esofageo (GERD), che tende a manifestarsi prevalentemente con sintomi tipici (pirosi e rigurgito di acido), il quadro clinico legato all'LPRD (raucedine, tosse, globo faringeo, dispnea, disfagia) risulta essere quanto mai vario e quasi sempre tardivamente riconosciuto, data la possibile assenza di una qualsiasi sintomatologia dispeptica. Pertanto risulta fondamentale un inquadramento clinico precoce da parte del foniatra/ORL, al fine di instaurare un trattamento terapeutico adeguato e migliorare la qualità della vita di questi pazienti.

INFORMAZIONE

DATA
2018
DIMENSIONE
6,74 MB
AUTORE
Maria Rosaria Barillari,Giuseppina Mirra,Umberto Barillari
NOME DEL FILE
Il reflusso laringo-faringeo. Dalle basi fisiopatologiche alla valutazione foniatrico-logopedica.pdf
PDF Il Reflusso Il Reflusso Laringofaringeo Laringofaringeo

Le migliori offerte per Il Rosario in Medicina e Salute sul primo comparatore italiano. Tutte le informazioni che cerchi in un unico sito di fiducia. Chi cerca, Trovaprezzi!

Pdf Libro Il grande segreto. Ediz. a colori | PDF

Il reflusso faringo-laringeo è una delle manifestazioni del reflusso gastro-esofageo e comporta sintomi quali bruciore, secchezza o dolore alla gola, talora con senso di corpo estraneo che il paziente indica a livello della base del collo, voce che può risultare instabile o roca, secrezioni catarrali eccessive in gola, tosse, asma, senso di ...

LIBRI CORRELATI