Nera di Calabria. «Il facismo mai raccontato»

Leggi il libro Nera di Calabria. «Il facismo mai raccontato» PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su grandtoureventi.it e trova altri libri di Lucio Domanico!

Grandtoureventi.it Nera di Calabria. «Il facismo mai raccontato» Image

"Non ho mai visto uomini che sappiano dormire come dorme il comandante Scorza. Io, e come me, credo, i due terzi dell'umanità, impiego un certo tempo a prender sonno, dieci, quindici minuti, a seconda, ma una volta addormentato filo via le mie otto ore di paradiso ininterrotte, qualora non intervenga a svegliarmi una forza estranea. Lui no. Posa la testa sull'orologiere, lì, sotto le stelle, un attimo, dorme. Dopo mezz'ora s'alza. Chi l'ha svegliato? Nessuno. Prende il telefonino da campo, chiama. Fortino Abruzzo, fortino Pasubio. Novità? Nessuna. Posa ancora la testa, un attimo, dorme. Questa faccenda si ripete, in una notte, tre, quattro volte. Quando non accada che prenda il suo lungo bastone abissino, si ficchi in testa la bustina, e vada solitario ad ispezionarsi tutta la linea come aperitivo per il prossimo sonno. Le sentinelle lo vedono apparire come un fantasma nelle ore più impensate, persino nei posti davanti le linee: un fantasma buono che spesso inarca gli occhi imperiosi al sorriso. Tanto che tra i legionari corre la leggenda che il comandante non dorma mai."

INFORMAZIONE

DATA
2018
DIMENSIONE
3,87 MB
AUTORE
Lucio Domanico
NOME DEL FILE
Nera di Calabria. «Il facismo mai raccontato».pdf
Nera di Calabria. «Il facismo mai raccontato» - libroco.it

Saggistica a 4.99. 1001 curiosità sulla storia che non ti hanno mai raccontato, Libro di Marco Lucchetti. Sconto 10% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su Il download del libro in formato PDF 1001 curiosità sulla storia che non ti hanno mai raccontato sito web del tuo autore preferito è uno dei luoghi dove è

abbigliamento

A Reggio manifesti funebri in onore del "nero" delle Chiaie ... poi Reggio Calabria. ... Il Comune di Reggio mette al bando il fascismo: mai più spazi pubblici a chi lo inneggia.

LIBRI CORRELATI