Il caos e l'ordine. Le lingue romanze nella storia della cultura europea

Abbiamo conservato per te il libro Il caos e l'ordine. Le lingue romanze nella storia della cultura europea dell'autore Lorenzo Tomasin in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web grandtoureventi.it in qualsiasi formato a te conveniente!

Grandtoureventi.it Il caos e l'ordine. Le lingue romanze nella storia della cultura europea Image

Un percorso attraverso la cultura europea che culmina in una proposta di lettura della storia umana da un punto di vista linguistico. Non è la lingua a essere un oggetto storico. È la storia a essere nel suo insieme un fenomeno linguistico. Una iniziazione insolita allo studio delle lingue romanze, cioè discese dal latino (dall'italiano al portoghese, dallo spagnolo al francese, dal sardo al romeno), attraverso alcuni dei nodi fondamentali della riflessione occidentale sul linguaggio, sulle lingue e sulla letteratura. Da opposizioni concettuali ben presenti già nella cultura classica fino ai problemi che coinvolgono l'attuale dialogo tra linguistica, evoluzionismo e neuroscienze. Un percorso attraverso la cultura europea che culmina in una proposta di lettura della storia umana da un punto di vista linguistico. Non è la lingua a essere un oggetto storico. È la storia a essere nel suo insieme un fenomeno linguistico.

INFORMAZIONE

DATA
2019
DIMENSIONE
5,14 MB
AUTORE
Lorenzo Tomasin
NOME DEL FILE
Il caos e l'ordine. Le lingue romanze nella storia della cultura europea.pdf
Il caos e l'ordine. Le lingue romanze nella storia della ...

ROMA\ aise\ - "Il caos e l'ordine. Le lingue romanze nella storia della cultura europea" (Einaudi) è il titolo del libro di Lorenzo Tomasin. Il testo che si presenta è un agile quanto denso saggio di linguistica che parte da un presupposto decisamente spiazzante.

Libro Il caos e l'ordine. Le lingue romanze nella storia ...

Noi però non solo non conosciamo l'ultimo uomo a parlare latino che certifichi, in tal modo, la morte di questa lingua, ma milioni di persone nel mondo parlano "lingue romanze [che]… altro non sono che il latino stesso nella sua naturale e ininterrotta sopravvivenza attraverso il tempo e lo spazio" (pag. 7).

LIBRI CORRELATI