Capitalismo, desiderio e servitù. Antropologia delle passioni nel lavoro contemporaneo

Scarica l'e-book Capitalismo, desiderio e servitù. Antropologia delle passioni nel lavoro contemporaneo in formato pdf. L'autore del libro è Frédéric Lordon. Buona lettura su grandtoureventi.it!

Grandtoureventi.it Capitalismo, desiderio e servitù. Antropologia delle passioni nel lavoro contemporaneo Image

Ne è passato di tempo da quando il Capitale obbligava al lavoro ricorrendo alla forza bruta. Oggi, al contrario, per convertire al meglio il lavoro in forza-lavoro ricorre agli affetti. Per questo possiamo parlare di una nuova economia delle passioni, specifica dello sfruttamento e della messa al lavoro contemporanee. Per questo, per analizzare il nuovo regime del capitalismo, occorre guardare ai desideri che muovono l'adesione al lavoro e agli affetti che spingono a mobilitarsi per esso. "Servitù volontaria" è il nome del nuovo paradigma? L'autore sembra suggerire di no. Perché l'economia dei desideri e degli affetti, sulla quale si fonda la messa al lavoro oggi, non è questione di volontà. Bensì di strutture, di tecnologie della soggettività e di produzione di desideri conformi. Insomma, di un'architettura dello sfruttamento fondata sull'individuo e il suo desiderio. Ecco perché occorre integrare l'analisi di Marx con un'antropologia delle passioni in grado di dare conto di questa paradossale richiesta del Capitale: avere dei lavoratori sfruttati... e felici. Servirà dunque tornare al pensiero di Spinoza.

INFORMAZIONE

DATA
2015
DIMENSIONE
4,69 MB
AUTORE
Frédéric Lordon
NOME DEL FILE
Capitalismo, desiderio e servitù. Antropologia delle passioni nel lavoro contemporaneo.pdf
Frédéric Lordon: capitalismo, desiderio e servitù | La ...

Capitalismo, desiderio e servitù. Antropologia delle passioni nel lavoro contemporaneo è un libro di Lordon Frédéric pubblicato da DeriveApprodi - sconto 15% - ISBN: 9788865481059

Frédéric Lordon | La filosofia dell'Uno

«È allora la classe omogenea degli scontenti, in via di allargamento, a minacciare di rivoltarsi contro il capitalismo, rimettendo in moto la storia.» (Lordon, Frédéric, Capitalismo, desiderio e servitù. Antropologia delle passioni nel lavoro contemporaneo, DeriveApprodi, Roma, 2015, p. 190)

LIBRI CORRELATI