L' immagine e le immagini. Volti di Cristo da Rublëv a Caravaggio

Scarica l'e-book L' immagine e le immagini. Volti di Cristo da Rublëv a Caravaggio in formato pdf. L'autore del libro è Sergio De Marchi. Buona lettura su grandtoureventi.it!

Grandtoureventi.it L' immagine e le immagini. Volti di Cristo da Rublëv a Caravaggio Image

Il Salvatore di Andrej Rublëv, la Madonna di Montefeltro di Piero della Francesca, la Trinità di El Greco, la Sepoltura e la Cattura di Cristo del Caravaggio: che cosa accomuna queste cinque immagini sacre, dipinte in tempi, ambienti e stili diversi, e a cui il presente volume è dedicato? Un'intuizione interpretata con tutta l'originalità e la genialità di ciascuno dei loro autori: non c'è competizione di sorta tra Dio e l'uomo, poiché in Gesù Cristo è apparso, al di là di ogni possibile dubbio o equivoco, che «Dio è per noi» (Rm 8,31) e «noi siamo per lui» (1Cor 8,6). Così inteso, il tenore umanistico che accomuna queste immagini tradisce una visione della condizione e dell'identità umana che risente in profondità della manifestazione verificatasi in Gesù Cristo, «immagine del Dio invisibile» (Col 1,15). Come molta parte dell'arte sacra occidentale e orientale, sostiene l'autore del libro, anche queste cinque immagini affondano le proprie radici, oltre che nella sacra Scrittura, in una variegata tradizione liturgica spirituale e dottrinale alla quale non hanno unicamente conferito una forma pittorica ma che hanno simultaneamente interpretato e contribuito a indagare.

INFORMAZIONE

DATA
2018
DIMENSIONE
5,54 MB
AUTORE
Sergio De Marchi
NOME DEL FILE
L' immagine e le immagini. Volti di Cristo da Rublëv a Caravaggio.pdf
Etnia e aspetto fisico di Gesù - Wikipedia

Il racconto di don Marco Cagol, vicario episcopale per le relazioni con il territorio, in questi giorni in Amazzonia per le celebrazioni dei dieci anni dalla morte di don Ruggero Ruvoletto. Il ricordo e l'incontro con il popolo di Manaus: "Nei loro volti, c'è un riflesso indelebile del volto di don Ruggero"

Immagini di Gesù Cristo - Church Of Jesus Christ

Immagini del volto di Cristo si trovavano ovunque, in giro per l'Europa medievale. Era comunque la sua faccia sofferente che predominava - con copie della Veronica in occidente e del Mandylion di Edessa in oriente, fintanto che la faccia sulla Sindone di Torino non ebbe predominanza nell'immaginario cristiano a partire dal XIV secolo.

LIBRI CORRELATI